Pulizia della casa, gli errori da non fare

Pulizia della casa, gli errori da non fare

Errori da non commettere quando si pulisce casa

La pulizia della casa è un lavoro noioso e che richiede tempo per cui è necessario pianificare bene. Durante la pulizia, potresti avere le migliori intenzioni, ma probabilmente commetti alcuni errori comuni. Non sapere come utilizzare gli elettrodomestici o come pulire nell’ordine giusto può rovinare tutti i tuoi sforzi. I servizi professionali di pulizia della casa conoscono il modo migliore per evitare tali errori. Ecco alcuni errori comuni che non dovresti commettere quando pulisci la casa.

Non indossare l’abbigliamento appropriato per la sicurezza è il più grande errore che probabilmente stai facendo. È necessario indossare indumenti protettivi per proteggersi dai forti effetti chimici dei detergenti.

È necessario pianificare la strategia di pulizia, in quanto non seguire l’ordine giusto può far perdere tempo. Iniziare a pulire le aree più alte e poi spostarsi gradualmente verso il pavimento.

Pulire i mobili con un panno asciutto non è un’idea saggia. Potrebbe spolverare bene la superficie, ma il panno può creare segni di graffi sulla superficie. Inoltre, usando un panno totalmente asciutto rischi di non raccogliere completamente la polvere depositata ma solo di spostarla o farla cadere per terra, e se non hai un buon aspirapolvere potente faticherai a raccoglierla completamente.

Un altro errore che fanno le persone è passare l’aspirapolvere nella direzione sbagliata. Spesso, le persone hanno bisogno dell’aiuto di servizi di pulizia residenziale per apprendere il metodo corretto di pulizia dell’aspirapolvere. Spingere l’aspirapolvere contro un muro, armadi, ecc. È dannoso e può anche influire sull’apparecchio.

Se la temperatura è troppo calda all’esterno, non è consigliato pulire di giorno le finestre. I prodotti per la pulizia utilizzati sulla superficie della finestra si asciugheranno troppo rapidamente e lasceranno segni. Ma in una luminosa giornata di sole, è perfettamente giusto pulire le finestre, in quanto è possibile individuare meglio le aree problematiche.

Ci sono alcuni punti della casa che le persone, pulendo, tendono a trascurare. Alcuni dei luoghi più trascurati sono per esempio le prese elettriche, le maniglie delle porte, gli interruttori della luce e i rubinetti.

Conoscete veramente l’uso corretto dei prodotti per la pulizia della casa? I detergenti acquistati in negozio hanno prodotti chimici aggressivi e le istruzioni per l’uso sono spesso scritte sulla confezione. Ma non è sempre abbastanza. È necessario prestare particolare attenzione a non mescolare insieme le soluzioni di pulizia.

Non dimenticare di pulire l’attrezzatura per la pulizia. Probabilmente hai pulito il bagno usando uno scopa o uno spazzolone, e ora è pieno di germi. I servizi di pulizia residenziali suggeriscono sempre di pulire gli strumenti dopo averli utilizzati.

Queste sono solo alcune precauzioni, ma ce ne sono molte altre. Solo un professionista esperto conosce i trucchi della pulizia profonda senza commettere errori. Chiama Home Maid Meglio oggi per pulire tutta la casa.

 

10 errori di pulizia che fanno perdere tempo

Quando si tratta di pulizia, tutti noi vogliamo portare a termine il lavoro in modo rapido, semplice ed efficiente. Per quanto semplice possa essere, per molti proprietari di case la pulizia diventa un compito molto stressante e dispendioso in termini di tempo che finisce con frustrazione e risultati insoddisfacenti. Abbiamo scoperto che la causa del problema risiede generalmente nei metodi o nei prodotti usati che sembrano raddoppiare il tuo lavoro o causare più danni che benefici! Così come al solito, nel nostro tentativo di aiutarti a rendere la pulizia facile e veloce, abbiamo trovato un elenco di 10 errori di pulizia comuni che stanno sprecando il tuo tempo prezioso e facendo più danni che benefici per la tua casa.

#1. Gli stracci sporchi non puliscono!

Gli stracci per la pulizia vengono spesso lasciati sporchi dopo che sono stati usati, e prendiamo quegli stessi stracci la prossima volta che dobbiamo pulire. Solo che questa volta non stiamo pulendo; stiamo trasferendo sporco vecchio sulla superficie mentre puliamo la polvere più recente. È un disastro di pulizia avanti e indietro. Ecco una soluzione semplice; dopo aver finito di usare uno straccio antipolvere, sciacquarlo accuratamente sotto l’acqua corrente fino a quando l’acqua scorre pulita. Inoltre, se uno straccio si sporca troppo durante la pulizia, sciacqualo (o puliscilo se non vuoi usare un panno umido su quella particolare superficie) e continua a pulire.

#2. Specchio, specchio delle mie brame, perché non sei il più lucido del reame?!

Questo è un classico errore da principiante nella pulizia. Spruzza i tuoi specchi con un detergente per vetri e usa un panno in microfibra, un tergivetro o un giornale per pulirlo, ma il risultato finale è uno specchio leggermente torbido con strisce di sporcizia sporche sulla superficie. Questo perché gli specchietti hanno bisogno di una buona pulizia con un panno pulito, in primo luogo per rimuovere tutta la polvere e lo sporco su di esso. Una volta fatto, l’uso del detergente per vetri si prenderà cura di tutto il resto.

#3. I piatti incrostati raddoppiano il tempo di lavaggio

Ci vogliono solo un paio di secondi per versare dell’acqua nei piatti sporchi e lasciarli da parte mentre fai qualcos’altro. Questo tempo di ammollo ti farà risparmiare una buona dose di tempo e di tempo che altrimenti andrebbero sprecati nel lavare via cibo o sugo indurito. Allo stesso modo, l’utilizzo di acqua calda aiuterà anche a lavare piatti puliti con facilità, accelerando l’intero processo.

#4. Pulizia delle finestre: polvere, spruzzi, asciugatura e ripetizione ?!

Non c’è bisogno di ripetere la procedura quando si puliscono le finestre, se lo si fa durante l’orario giusto. Non fare mai finestre quando il sole splende nel cielo; o scegli un giorno nuvoloso o la sera presto quando il caldo del sole non è rigido. Il motivo è che il sole riscalda i vetri e asciuga rapidamente il detergente per vetri, lasciandolo striato dopo aver asciugato. Quindi, è necessario pulirlo ripetutamente fino a quando le strisce sono sparite. Prova a farlo in una giornata fredda e ti garantiamo che dovrai farlo solo una volta!

#5. Macchie sui tappeti

In uno stato di panico, le macchie di tappeto fresco vengono attaccate da una scrubbing vigorosa che non solo diffonde la macchia, ma danneggia anche le fibre in modo irreparabile. Tuttavia, usa più panni puliti per assorbire la macchia fino a quando non c’è più umidità da assorbire. Successivamente, è possibile procedere con i passaggi per rimuovere la macchia del tappeto. Per scoprire come rimuovere le macchie da un tappeto, cerca di capire prima da cosa deriva tale macchia e utilizza poi i prodotti e  il metodo di pulizia più corretta.

#6. Conoscere gli strumenti di pulizia

A volte è lo strumento di pulizia che stai usando che ti fa davvero perdere tempo. Fai una piccola ricerca e assicurati di avere il giusto aiuto per la pulizia per il lavoro. Ad esempio, utilizzare lavasciuga abrasivi per pulire il fondo di pentole e padelle anziché spugne morbide. Se scegli quest’ultimo, rimarrai bloccato per anni sul lavandino della cucina.

#7. Prodotti per la pulizia

È del tutto naturale pensare che più prodotto usi, più pulito sarà il risultato. Ma hai mai messo troppa polvere detergente nella lavatrice quando fai il bucato? Se lo hai fatto, avresti notato che i vestiti uscivano con un residuo di detergente polveroso o semplicemente più rigido e aveva bisogno di un altro risciacquo chiaro. È lo stesso caso quando si usa il lucido per mobili; se usato in eccesso, lascia una pellicola sulla superficie che richiede una pulizia più vigorosa per rimuovere gli straordinari. A parte questo, finisci per sprecare una grande quantità di prodotto!

#8. Svuotare più spesso il sacco per aspirapolvere

Il sacco del tuo aspirapolvere pieno di polvere rende l’aspirazione inutile. Non raccoglierà molto sporco e potrebbe persino spaccare lo sporco dallo scarico! Pertanto, è importante pulire frequentemente la busta dell’aspirapolvere per mantenerla in condizioni ottimali, rendendo l’esperienza di aspirazione rapida e meno faticosa.

#9. Non compromettere il tempo di attesa per i prodotti di pulizia

Sia gli addetti alle pulizie professionali che gli addetti alle pulizie commerciali richiedono una quantità minima di tempo di attesa prima che possa essere intrapresa la successiva fase di pulizia, oppure non saranno altrettanto efficaci. Se non lo permetti, finirai per pulire più a lungo e impiegheresti più fatica. Ad esempio, il detergente per water deve essere lasciato all’interno per qualche minuto prima di pulirlo in modo che le macchie escano rapidamente e completamente.

#10. Inizia sempre dall’alto verso il basso

A volte ci piace iniziare con le aree di pulizia più grandi e non gradite, ma in pratica, la pulizia deve essere eseguita sistematicamente. Partendo dal punto più alto (cioè ventole, soffitti, piani dell’armadio, ripiani più alti, ecc.), Ti assicuri di portare lo sporco a terra dove sarà eventualmente spazzato via o aspirato via. Se si puliscono i tavoli e si puliscono i ripiani, si sta solo creando un po ‘di polvere inquietante e di sporco sulle superfici già pulite. Quindi implementa sempre la regola da cima a fondo in tutte le tue attività di pulizia. Leggi di più su come puoi pulire la tua casa più velocemente.

 

Lascia un commento

Chiudi il menu