Soluzioni facili per pulire ogni stanza della tua casa

Soluzioni facili per pulire ogni stanza della tua casa

Stai commettendo errori mentre pulisci la tua casa, passi l’aspirapolvere e disinfetti ogni superficie ma non basta mai? Ecco alcune facili soluzioni per non commettere errori di pulizia.

Cattive abitudini in cucina

Cattiva abitudine: usare una spugna vecchia e maleodorante

L’hai già molte volte sicuramente, ma lo ripeto: usando una spugna malandata e vecchia, corri il rischio di diffondere i batteri al posto di eliminarli dalle superfici che sta pulendo.

Buona pratica: sostituisci la spugna ogni due settimane e prenditi cura di lei dopo ogni utilizzo, sciacquare la spugna con acqua calda e strizzarla è sicuramente una buona abitudine da adottare prima di riporla.
Alla fine della giornata, e dopo ogni incontro con la pulizia di carne cruda, bisognerebbe sterilizzare la spugna bagnata: mettetela nel forno a microonde per un minuto (ricorda, la spugna deve essere ancora bagnata, una secca potrebbe prendere fuoco). Per la conservazione, riporre la spugna su un porta sapone con fori per il drenaggio.

Cattiva abitudine: lasciare le gocce asciugarsi sul fornello

Queste chiazze sono un davvero brutte da vedere e possono scolorire e sbiadire superfici in acciaio inossidabile e porcellana.
Per ovviare a questo piccolo inconveniente bisogna agire con il giusto detergente che deve essere sempre a portata di mano.
Piccolo consiglio fai da te per eliminare le macchie di gocce sul fornello: riempire un’ampolla di olio d’oliva con acqua e un generoso spruzzo di sapone per i piatti e tenerlo vicino al fornello. Quando hai finito di cucinare, agita l’ampolla e spruzza la soluzione sul fornello, rimuovendo le griglie se necessario. Lasciare agire la soluzione per circa 10 minuti, quindi pulire il piano di cottura, i bruciatori e le griglie con una spugna umida o un panno.

Cattiva abitudine: lavare i cucchiai e i taglieri in legno nella lavastoviglie

Il calore intenso può far crepare il legno; il detersivo può alloggiare in fessure e finire nei tuoi cibi.

È quindi meglio lavare a mano le posate e gli utensili di legno con sapone e acqua calda, quindi lasciarli asciugare all’aria prima di riporli. Per rimuovere le macchie di pomodoro o gli odori di aglio e cipolla, strofinare con una fetta di limone, cospargere di sale e lasciare riposare per 20 minuti, quindi risciacquare.
Puoi anche trattare il legno per renderlo meno incline a rompersi o assorbire odori e macchie. Quando gli strumenti di legno iniziano a sembrare ruvidi (una volta al mese circa), lucidalo con carta abrasiva a grana 400 a secco. Quindi, utilizzando un panno morbido, strofinali con olio, lascialo agire per alcuni minuti in modo che si impregni, quindi rimuovere l’eccesso.

Cattive abitudini in salotto

Cattiva abitudine: seguire sempre lo stesso percorso con l’aspirapolvere

Soprattutto quando passi l’aspirapolvere sui tappeti, assicurati di passarlo da diverse angolazioni. Se inizi a passare l’aspirapolvere in un punto particolare, inizia dal lato opposto della stanza a settimane alterne. Aspira dall’alto verso il basso con tratti lunghi, lenti e sovrapposti. Quindi, procedendo trasversalmente, torna indietro. Nelle aree ad alto traffico, ad esempio vicino a una porta o davanti al divano, ripetere questi passaggi passando a croce, usando brevi passate.

Cattiva abitudine: non pulire i telecomandi o i controlli dei videogiochi

Poiché sono costantemente maneggiati, possono ospitare gli stessi batteri e virus di una spugna da cucina.
Buona pratica è quindi pulire frequentemente questi dispositivi, così come le tastiere dei computer, una volta alla settimana con un panno disinfettante ben strizzato.

Cattiva abitudine: pulire i televisori a schermo piatto con un detergente universale

Detergenti che contengono alcol o ammoniaca possono alterare microscopicamente gli schermi, rendendoli torbidi nel tempo.
Per pulire il tuo televisore a schermo piatto utilizza panni in microfibra, che funzionano senza prodotti per la pulizia e sono meno abrasivi di cotone o salviette di carta. Una volta alla settimana, pulisci lo schermo dall’alto verso il basso, pulisci con passaggi dei panni lunghi (i tratti brevi possono causare sbavature). Puoi inumidire un po’ il panno, passarlo e quindi procedere immediatamente con un panno asciutto per asciugare con cura la superficie. Se rimangono macchie, prova un detergente per l’elettronica, tenendo presente che nessun detergente generale è sicuro da usare sugli schermi TV. Non spruzzare mai alcun liquido direttamente su uno schermo o utilizzare un panno umido su uno schermo caldo (uno acceso o spento di recente); questo può lasciare strisce permanenti.

Cattive abitudine in bagno

Cattiva abitudine: appoggiare gli asciugamani umidi uno sopra l’altro

Quando gli asciugamani non si asciugano in poche ore, muffa e batteri, che prosperano in ambienti umidi, possono riprodursi.
Buona pratica: assicurarsi che gli asciugamani abbiano un ampio spazio per l’aria. Sei a corto di appendere immobili? Considera l’acquisto di un appendiabiti di metallo per il bagno, che consente all’aria di colpire tutti i lati dell’asciugamano.

Offerta! -5%Migliore N°. 2
Relaxdays 10022776_59 Ganci Appendiabiti Metallo Attaccapanni a Muro Bambù Design Sobrio Portasciugamani HLP 6x88x5cm Bianco
  • Versatile: barra portautensili da cucina e porta asciugamani da parete in bagno - appendiabiti da muro in corridoio - con 6 ganci
  • Ganci: i ganci arrotondati sono realizzati in metallo - si avvitano facilmente sul retro
  • Bambù: superficie verniciata di bianco - look sobrio ed elegante allo stesso tempo - materiale resistente all'umidità
  • Da appendere: 2 viti e 2 tasselli per il facile montaggio a parete - preforato
  • Look raffinato: l'appendiabiti a muro convince grazie al suo design eccezionale e lineare
Migliore N°. 3
mDesign Appendiabiti da porta in metallo - 10 ganci attaccapanni da appendere alle porte del corridoio e bagno - Pratico appendino con ganci per giacche, accappatoi e asciugamani - argento opaco
1 Recensioni
mDesign Appendiabiti da porta in metallo - 10 ganci attaccapanni da appendere alle porte del corridoio e bagno - Pratico appendino con ganci per giacche, accappatoi e asciugamani - argento opaco
  • UTILIZZO VERSATILE: L'appendino sopraporta con 5 comodi ganci doppi è perfetto per appendere cappotti, giacche, borse, ma anche accappatoi, asciugamani e accessori da tenere a portata di mano.
  • MONTAGGIO SEMPLICE: Per fissare il portabiti da corridoio non sono necessari attrezzi - basta appenderlo ad una porta con uno spessore di massimo 4,4 cm e il gioco è fatto.
  • DESIGN SALVA SPAZIO: Se, da un lato, questo gancio porta mobile offre spazio a volontà, dall'altro, il design compatto fa sì che non sia ingombrante - perfetto sia in camera che in bagno.
  • STRUTTURA SOLIDA: Lo stand abiti multiuso in metallo color argento dotato di finiture inox è una garanzia di solidità e durevolezza - ideale quindi per un uso quotidiano.
  • DIMENSIONI COMPATTE: Le dimensioni ridotte (38,7 cm x 13,3 cm x 26,7 cm) consentono di appendere il comodo arredo ingresso multifunzione a tutte le porte di casa con uno spessore di fino a 4,4 cm.

Cattive abitudini in stanza da letto

Cattiva abitudine: mai pulire l’armadio

Un accumulo di polvere può attirare le tarme.
Buona pratica: una volta all’anno, svuotare l’armadio e fare una pulizia accurata. Utilizzare uno spolverino a lungo raggio per spazzare dall’alto verso il basso, iniziando dal soffitto. Colpisci scaffali, poi muri, poi battiscopa. Usa la spazzola dell’aspirapolvere o lo strumento a fessura attorno ai bordi del pavimento, quindi aspirale dalla parete alla parete. Prima di rimettere i vestiti, dargli una scossa veloce, o andare con un trattamento più serio: Fissare una calza di nylon sopra lo strumento di tappezzeria del vuoto con un elastico e capi di scorrimento. Andando avanti, pulire gli zoccoli e il pavimento settimanalmente per tenere la polvere sotto controllo.

Cattive abitudini in lavanderia

Cattiva abitudine: lasciare i vestiti appoggiati sull’asciugatrice

Si raggrinziscono, ti costringono ad abbracciare l’aspetto sgualcito o a stirare di più.
Buona pratica: se non ci sarai quando il cicalino si spegne, metti l’asciugatrice su una lunga caduta, che periodicamente lancia i vestiti, senza calore, per un periodo di tempo prestabilito per prevenire le rughe. Per camicie e pantaloni, selezionare la stampa permanente, un’impostazione che si asciuga lentamente, a fuoco basso e termina con un periodo di raffreddamento per ridurre al minimo le pieghe.


Lascia un commento

Chiudi il menu