Migliore scopa elettrica 2021, prezzi e offerte.

Qual è la migliore scopa elettrica del 2021? In questa classifica troverai i migliori modelli disponibili online.

Scopri i migliori offerte, i prezzi e le recensioni del migliori modelli per la pulizia della tua casa.

Essendo disponibili differenti varianti di scopa, abbiamo suddiviso la classifica dei migliori apparecchi in base proprio alla loro caratteristica principale: con o senza filo, con o senza sacco.

INDICE:

Che cos’è?

La scopa elettrica è un elettrodomestico dedicato alla pulizia della casa. Composta da:

  • un corpo centrale nel quale è contenuto il motore
  • filtri EPA
  • un tubo rigido
  • una spazzola

La scopa è ad oggi l’apparecchio più apprezzato di consumatori per la pulizia completa di una casa.

Mantenere la propria casa pulita e in ordine rientra sempre tra le più importanti priorità per chi ci vive.

Tuttavia, a volte, non importa quanto accuratamente si passi l’aspirapolvere e quanto a fondo si pulisca la casa, spesso ci si imbatte in macchie o lati che devono essere sistemati in fretta.

Dato che non sempre è pratico tirare fuori l’aspirapolvere, soprattutto quando si tratta di un modello pesante, per avere un’alternativa leggera e veloce è molto meglio investire sull’acquisto di una scopa elettrica.

Si tratta di un prodotto che si colloca come una via di mezzo tra un aspirapolvere e una scopa classica. La scopa elettrica ha il manico di una scopa normale e, nel caso di molti modelli, è priva di un ampio contenitore per la polvere.

La scopa è l’evoluzione del classico aspirapolvere di casa, reso più leggero e pratico da utilizzare, per una pulizia della casa completa e con meno sforzi.

Sul mercato sono disponibili differenti modelli di questo apparecchio:

La vastità di modelli e di accessori disponibili permette una pulizia della casa a 360°, passando dai pavimenti, ai mobili, ai divani, ai tappeti.

Scopa elettrica

Le migliori scope elettriche del 2021, la classifica!

Scopa elettrica con filo:

Scopa elettrica senza fili:

Scopa elettrica con sacco:

Scopa elettrica senza sacco:

Scopa elettrica senza fili senza sacco:

Guida all’acquisto e caratteristiche da valutare.

Ora sai di più sulle scope elettriche, e perché dovresti averne una anche se hai già un aspirapolvere, devi capire come sceglierla in base alle tue esigenze e quali caratteristiche valutare prima dell’acquisto.

Ti troverai di fronte a così tanti marchi e modelli tra cui scegliere, che troverai difficile selezionare il migliore per te!

Anche perché non esiste un migliore in assoluto, ma tutto dipende dalle tue esigenze di pulizia e dalla tua casa!

Quindi ecco una guida all’acquisto per aiutarti a sapere a cosa prestare attenzione quando ne acquisti una.

Con filo o senza fili?

La differenza tra scopa elettrica con filo o senza fili è un fattore fondamentale da tenere in considerazione durante la scelta del miglior modello; tuttavia le statistiche dimostrano che la maggior parte delle persone preferisce la versione cordless per la sua portabilità.

Le scope a batteria dovrebbero avere una lunga durata e una comoda stazione di ricarica.

È fondamentale verificare la durata della batteria e il tempo di ricarica ed eventualmente verificare se l’apparecchio viene fornito con una batteria di riserva.

Inoltre, non ci sono fili da evitare e non dovrai cercare una presa di corrente comoda per utilizzare il tuo nuovo modello senza fili.

I modelli con filo sono anche facili da usare ma possono avere movimenti limitati se il cavo non è abbastanza lungo.

Se scegli quindi un modello con filo, assicurati di controllarne prima la lunghezza effettiva in modo che ti permetta di spostarti facilmente nelle varie stanze della casa.

Per questi modelli è sempre meglio scegliere un modello con un cavo che si ritrae automaticamente.

Potenza di aspirazione.

La potenza di aspirazione è uno dei fattori più importanti in quanto determina la capacità dell’elettrodomestico di aspirare detriti di differenti dimensioni dai pavimenti.

I migliori modelli possono anche aspirare briciole e sporco dai tappeti e alcuni possono anche raccogliere peli di animali.

Lo scopo di una scopa elettrica è ridotto se ha una potenza di aspirazione così scarsa da non poter rimuovere i detriti dai bordi e dagli angoli.

Le unità con una forte potenza di aspirazione non hanno nemmeno bisogno di troppi accessori per rimuovere sporco e detriti da angoli e angoli.

Tempo di operatività.

Dato che la maggior parte delle scope elettriche scelte dagli utenti lavora a batteria, capire quanto tempo funziona con una singola carica è fondamentale.

La durata dovrebbe essere abbastanza lunga da poter pulire tutte le stanze della casa senza dover ricaricare.

È quindi saggio scegliere una scopa elettrica con una batteria che dura per almeno un’ora con una singola carica.

Tecnologie speciali.

Se vuoi un’unità che fa un lavoro perfetto e senza macchia, cercane una con tecnologie speciali come la tecnologia ciclonica che filtri efficacemente l’aria aspirata.

Potrebbe interessarti

Cattura anche sporco e detriti nel bidone senza rilasciarlo nell’atmosfera e nell’aria che respiri.

Versatilità, praticità e ergonomia.

Non solo le scope elettriche cordless sono efficaci nel raggiungere la maggior parte degli angoli e dei punti della casa, anche le versioni con cavo dotate di cavi lunghi potrebbero non limitare questa la tua funzionalità.

Il lungo cavo consente di coprire facilmente ampie aree senza dover cambiare frequentemente le prese in modo da poter ripulire rapidamente anche le stanze più grandi.

Alcuni modelli dispongono anche di spazzole larghe per ridurre al minimo il numero di passaggi effettuati durante la pulizia e per garantire una pulizia più accurata.

Tuttavia, anche i modelli con spazzole strette hanno i suoi vantaggi in quanto si muovono facilmente lungo spazi stretti come dietro i mobili e i divani e anche in mezzo alle gambe della sedie.

Affidabilità.

Le scope elettriche ricaricabili offrono generalmente un’autonomia di 20-30 minuti, ma questo tempo potrebbe accorciarsi con l’usura dell’apparecchio o con l’invecchiamento della batteria.

Le batterie Ni-Ca possono soffrire di una ridotta erogazione di energia nel tempo, ma le batterie sostituibili prolungano la vita della macchina.

Design e dimensioni.

Le dimensioni della scopa elettrica sono importanti, e devono essere bilanciate! Un apparecchio piccolo è sinonimo di leggerezza e facilità di movimento ma allo stesso tempo anche di dimensioni ridotte della batteria e del contenitore della polvere.

Più questi due elementi sono “piccoli” e maggiore sarà il tempo perso a svuotare il contenitore o a ricaricarla.

Manovrabilità.

Le scope elettriche consentono facili passaggi intorno agli angoli e agli spazi stretti.

La testa dell’apparecchio è snodata e gira agevolmente per permetterti movimenti fluidi nel passaggio per spazzare facilmente sotto e intorno ai mobili, quindi non c’è bisogno di passare il tempo a spostare oggetti o sedie d’intralcio.

Spazzole.

Poiché gli aspirapolvere sono progettati per spazzare pavimenti, hanno un sistema di spazzole che li aiuta a muoversi su pavimenti senza lasciare segni o graffi.

Molti dei nuovi modelli in mercato sono anche dotati di spazzole elettriche rotanti che ruotano durante il passaggio sul pavimento e ti garantiscono così una pulizia più ampia, precisa e completa.

Queste spazzole rotanti sono ottimali per utilizzare l’apparecchio anche sui tappeti, sia a pelo lungo che corto.

Maniglia.

Fondamentale l’ergonomia della maniglia, abbinata al sistema di accensione. La maggior parte delle maniglie ha un’imbottitura morbida.

Una delle maniglie meglio progettate è sicuramente quella adottata dai modelli Dyson che ha integrato un grilletto, utile ad accendere o spegnere la scopa.

Facilità di svuotamento.

La maggior parte delle scope deve essere svuotata staccando il contenitore rimovibile quando ha raggiunto la sua capacità massima di polvere e sporcizia.

Questo è il motivo per cui è necessario scegliere con accuratezza la capienza del contenitore, abbinato sempre ad un sistema di filtrazione HEPA. L’HEPA è generalmente una caratteristica preferita nelle spazzatrici a vuoto poiché aiuta a rimuovere il 99,9% degli allergeni presenti nell’aria.

Accessori.

Una buona quantità di accessori, come spazzole aggiuntive, ti sarà fondamentale per ottenere una pulizia completa di tutta la casa!

Gli strumenti a fessura raccolgono briciole e sporcizia depositati dietro e tra i cuscini di seduta mentre gli spazzolini antipolvere sono utilizzati al meglio su superfici dure e tendaggi.

Peso.

È vero che le scope elettriche sono progettate per essere facili da usare.

La scopa deve quindi essere leggera, comoda e facile da manovrare durante la pulizia.

È importante che tu ti senta a tuo agio mentre usi questo apparecchio!

I migliori marchi:

Scope elettrica Rowenta:

Scope elettrica Dibea:

Scope elettrica Ariete:

Scope elettrica Hoover:

Scope elettrica Dyson:

Scope elettrica Bosch:

Scope elettrica Polti:

Domande degli utenti:

Scopa elettrica con o senza fili?

La maggior parte degli utenti sceglie i modelli a batteria. Ma questa scelta non è ottimale per tutte le esigenze di pulizia, scopri i pro ed i contro per capire quale modello scegliere: approfondisci…

Quanto costa una scopa elettrica?

Il costo di una scopa elettrica varia in base al modello, alla marca e alle caratteristiche. I prezzi vanno dai 50€ per i modelli più economici ai 600€ per i modelli top di gamma. Per scoprire i migliori prezzi online leggi: classifica e prezzi.

Quali sono le migliori marche di scopa elettrica?

Tra le migliori marche troviamo: Rowenta, Dibea, Ariete, Hoover, Dyson, Bosch, Polti.

Come scegliere una scopa elettrica?

Per scegliere il miglior modello di scopa elettrica leggi la nostra guida completa, troverai tutte le caratteristiche da controllare prima di acquistare un nuovo modello: guida all’acquisto.

Qual è la miglior scopa elettrica?

Per scoprire qual è la miglior scopa elettrica leggi la nostra classifica completa e sempre aggiornata con i migliori modelli: classifica.

Offerte: