You are currently viewing Aspirapolvere con filtro Hepa

Aspirapolvere con filtro HEPA

I migliori modelli di aspirapolvere con Filtro HEPA del 2021?

Aspirapolvere filtro HEPA offerte prezzi e promozioni

I tipi di funzionalità che puoi trovare su un aspirapolvere sono infinite. Ogni giorno vengono sviluppate nuove funzionalità e tecnologie. Le funzioni intelligenti sono caratteristiche che riteniamo progressive, sane, intuitive e convenienti. Tra queste funzionalità possiamo includere la tecnologia con filtri HEPA.

Uno dei tanti valori da considerare durante l’acquisto di un nuovo aspirapolvere è sicuramente la tipologia di filtro che utilizza, più il filtro è sicuro, tecnologico ma soprattutto efficace, più possiamo ottenere una qualità dell’aria ottimale, negli ambienti in cui viene utilizzato l’aspirapolvere.

Il problema più comune di molti aspirapolveri è che mentre riescono a cattuare briciole, sporco e polvere, molte volte rilasciano nell’aria le micro polveri, in vero disagio, soprattutto per chi è allergico alla polvere. Per ovviare a questo prolema, sono stati inventati i filtri HEPA, un tipo di filtro rivoluzionario che permette di catturare e trattenere anche le polveri più sottili.

I filtri HEPA sono fatti da un tappeto di fibre che il flusso d’aria attraversa durante l’utilizzo dell’aspirapolvere,in questo modo il filtro HEPA intercetta, intrappola e rimuove le particelle. Per essere qualificato come HEPA, un filtro deve essere in grado di rimuovere una certa percentuale di particelle dall’aria e questo numero è in genere più del 99%. Gli aspirapolvere con filtro HEPA possono essere più costosi per diversi motivi. In primo luogo, il filtro su un HEPA è più costoso da produrre, ma in secondo luogo, l’aspirapolvere deve utilizzare più energia e potenza per creare il vuoto per tirare l’aria attraverso gli spazi ristretti del filtro. I filtri HEPA si possono trovare in molti dispositivi come aspirapolvere, climatizzatori, automobili e aerei, così come in molte strutture come ospedali, laboratori e aeroporti.

Cos’è un filtro HEPA?

Pensa alla lunga lista di termini, parole d’ordine e acronimi importanti della tua vita che non ti hanno completamente avvolto il cervello: FDIC-assicurato, Big Data, Biologico, solo per citarne alcuni.Se hai mai comprato un purificatore d’aria o vuoto, probabilmente puoi aggiungere “HEPA” a quella lista. Che cosa significa per un filtro chiamarsi “HEPA” e perché è importante? 

Cosa significa HEPA e da dove proviene?

L’HEPA, che sta per High Efficiency Particulate Air, è una designazione usata per descrivere i filtri che sono in grado di intrappolare il 99,97 percento di particelle che sono 0,3 micron. Sebbene lo standard HEPA e il processo di certificazione non siano stati stabiliti fino al 1983, lo sviluppo dei filtri HEPA risale alla seconda guerra mondiale, quando gli scienziati americani con il Progetto Manhattan hanno creato il primo filtro HEPA per catturare le particelle radioattive rilasciate durante la creazione della bomba atomica.

Perché 0,3 micron?

Quella dimensione del micron (0.3) è indicata dagli scienziati come l’MPPS, o la dimensione delle particelle più penetrante. Gli scienziati hanno scoperto che particelle di queste dimensioni sfuggono ai filtri dell’aria più delle particelle più grandi o più piccole. Entreremo nel perché in un po ‘.

Di cosa sono fatti i filtri HEPA e come funzionano?

I filtri HEPA più moderni sono costituiti da fibre di vetro interlacciate che sono attorcigliate e girate in una miriade di direzioni per creare un labirinto fibroso. Mentre le particelle attraversano questa rete, vengono tolte dalla circolazione nei seguenti modi:

Impattimento diretto: grandi contaminanti, come certi tipi di polvere, muffe e polline, viaggiano su un percorso rettilineo, si scontrano con una fibra e si attaccano ad esso.
Setacciatura: la corrente d’aria trasporta una particella tra due fibre, ma la particella è più grande della fessura, quindi diventa irreteata.
Intercettazione: il flusso d’aria è abbastanza agile da deviare attorno alle fibre, ma, grazie all’inerzia, le particelle continuano sul loro percorso e si attaccano ai lati delle fibre.
Diffusione: le particelle piccole e ultrafini si muovono in modo più irregolare rispetto a quelle più grandi, quindi è più probabile che colpiscano e aderiscano alle fibre.

E quando le particelle penetrano in un filtro HEPA? Stanno andando dritti ai miei polmoni?
Non ti preoccupare Esistono altre tecnologie che funzionano di concerto con i filtri HEPA per scongiurare molti contaminanti super-piccoli, come fumo, fumi e altri prodotti chimici. I filtri a carbone attivo, come quelli dei filtri Max2 di Airmega, ad esempio, usano pori piccoli per catturare alcuni prodotti chimici, odori e fumo che un filtro HEPA potrebbe non catturare.

Continuo a sentire il termine “True HEPA.” Esistono diverse forme di HEPA?

Ci sono parecchi termini che i marketer usano per descrivere i filtri dell’aria. Mentre True HEPA è tecnicamente un termine di marketing, è usato da molti per differenziare tra gli standard americani ed europei HEPA. In Europa, un filtro deve solo catturare l’85% delle particelle di dimensioni pari a 0,3 micron, rispetto allo standard U.S. del 99,97%, per ottenere la certificazione HEPA. Lo standard americano è, quindi, spesso indicato come “True HEPA.” “Tipo HEPA”, “Ultra HEPA” e altre variazioni HEPA non sono riconosciuti dagli organismi di accreditamento negli Stati Uniti o in Europa.

Cosa succede se un filtro si pubblicizza come in grado di catturare il 99,9 percento di particelle piccole o grandi: va bene, giusto?
Non necessariamente. Un filtro che dice che può aspirare il 99,9 percento delle particelle grandi potrebbe essere povero nel catturare quelle ultra fini. Allo stesso modo, un filtro che sottolinea la sua capacità di intrappolare le particelle più piccole non ti sta dicendo quanto cattura particelle che sono 0,3 micron, che sappiamo essere le più problematiche.

Dove vengono utilizzati i filtri HEPA?

Come nel Progetto Manhattan, i filtri HEPA erano originariamente pensati per essere usati in laboratorio e in fabbrica. Oggi, hanno anche fatto il loro ingresso nei prodotti di consumo, tra cui macchine, aspirapolvere e, depuratori d’aria.

L’inquinamento atmosferico non è solo scarico di automobili o fumo di fabbrica. Polvere di acari, spore di muffe, pollini e peli di animali domestici nell’aria all’interno della vostra casa possono causare problemi se la vostra famiglia ha allergie o asma. L’uso di filtri HEPA può intrappolare questi agenti inquinanti e può contribuire a ridurre l’allergia.

Come funzionano i filtri HEPA

HEPA è sinonimo di aria particellare ad alta efficienza. Un filtro HEPA è un tipo di filtro dell’aria meccanico; funziona forzando l’aria attraverso la rete sottile che intrappola le particelle nocive come polline, peli di animali domestici, acari della polvere e fumo di tabacco.

Selezione e utilizzo di un filtro dell’aria

Puoi trovare filtri HEPA nella maggior parte dei depuratori d’aria. Queste sono piccole unità portatili che possono funzionare per una singola stanza. Se stai pensando di acquistare un filtro HEPA, scopri quanta aria può pulire il filtro. Assicurati di acquistarne uno che sia abbastanza grande per la stanza in cui prevedi di usarlo.

La stanza migliore per un’unità è quella in cui passi la maggior parte del tuo tempo, solitamente la tua camera da letto. È possibile trovare i filtri HEPA nella maggior parte dei negozi per la casa o nei mercati online.

Alcuni aspirapolvere hanno filtri HEPA che intrappolano più polvere dai loro scarichi. I vuoti dotati di HEPA lanciano meno sporco e meno microscopici acari della polvere nella stanza mentre si fa il vuoto. Alcune persone dicono che i sintomi di allergia migliorano dopo aver usato questi vuoti.

Quanto possono aiutare i filtri HEPA?

L’uso di un filtro HEPA nella tua casa può rimuovere la maggior parte delle particelle sospese nell’aria che potrebbero peggiorare le allergie. Ma le particelle sospese nell’aria non sono le uniche nella tua casa. Ci sono molto di più nei tuoi tappeti, coperte e tende e poggiano su piani di lavoro e tavoli. Quindi è importante mantenere pulite queste aree. È anche importante, quando possibile, liberarsi della fonte di allergeni e sostanze irritanti. Ad esempio, l’unico modo efficace per mantenere il fumo del tabacco fuori casa è di non fumare :).

Migliori aspirapolvere con filtro HEPA